Juveforum

"Da oggi, fino alla fine del mondo, noi che siamo qui verremo ricordati.
Noi pochi fortunati, noi banda di fratelli.
Perché colui che oggi è con me e versa il suo sangue sul campo, colui è mio fratello".
Noi non dimenticheremo MAI!!! Sempre 29





  Rispondi al topicInizia nuovo topic Inizia Sondaggio

> Riportati In Libia Gli Immigrati Arrivati In Italia, L'Onu: «L'Italia sbaglia»
 
eldavidinho94
Inviato il: Giovedì, 07-Mag-2009, 19:33
Cita Post


Gobbo Intoccabile
*******

Gruppo: Scout-Reporter
Messaggi: 7353
Utente Nr.: 36
Nome: Davide Peschechera
Data di Nascita: 27/02/1994
Residenza: Barletta
Iscritto il: 15-Feb-2009



Il commissariato onu per i rifugiati: «Grave preoccupazione»
Riportati in Libia gli immigrati a bordo
dei barconi soccorsi nel canale di Sicilia

I mezzi della Guardia Costiera per la prima volta hanno rimandato a Tripoli i 227 migranti

TRIPOLI (LIBIA) - Potrebbe essere il segnale della svolta. Di sicuro si tratta della prima volta in lunghi anni di sbarchi di immigranti in Europa. Sono arrivate alla fine nel porto di Tripoli le tre motovedette italiane, due della Guardia Costiera e una della Guardia di Finanza, con i 227 migranti, tra cui 40 donne, soccorsi mercoledì su tre barconi nel Canale di Sicilia. La notizia è stata confermata dalla Guardia di Finanza.

SBARCO AUTORIZZATO - L'autorizzazione allo sbarco in Libia è giunta in nottata, dopo una trattativa tra le autorità italiane e quelle libiche sul rimpatrio immediato degli extracomunitari. Grande soddisfazione del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, per l'operazione. Intervenendo a "Mattino 5" su Canale 5, il ministro ha parlato di una notizia che «può rappresentare una svolta nella lotta all'immigrazione clandestina: per la prima volta nella storia siamo riuscititi a rimandare direttamente in Libia i clandestini che abbiamo trovato in mare su tre barconi. Non è mai successo, finora dovevamo prenderli, identificarli, rimandarli nelle nazioni di origine. Per la prima volta la Libia ha accettato di prendere cittadini extracomunitari che non sono libici, ma che sono partiti dalle coste libiche. Ci abbiamo lavorato per un anno intero - ha spiegato Maroni - e mi pare che questo sia un risultato davvero storico, e mi auguro che prosegua così naturalmente questo comportamento leale della Libia nei confronti nostri, merito degli accordi che abbiamo fatto, e dell’intensa attività diplomatica che abbiamo fatto e nei prossimi giorni partirà quel famoso pattugliamento con le motovedette italiane, ma mi pare che oggi sia una giornata, a un anno esatto dalla nascita del governo Berlusconi nella quale possiamo dire che su questo tema, la lotta all’immigrazione clandestina, abbiamo realizzato esattamente quello che volevamo realizzare».

UNHCR - Ma l'operazione ha provocato la dura reazione dell'Onu. L'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) ha espresso in una nota «grave preoccupazione per la sorte di circa 230 migranti ricondotti in Libia senza un'adeguata valutazione delle loro possibili necessità di protezione internazionale. I salvataggi sono avvenuti a circa 35 miglia a sud-est di Lampedusa ma in acque maltesi». «La decisione di ricondurre i migranti in Libia è giunta al margine di una giornata di accese discussioni fra il governo maltese e le autorità italiane su chi fosse responsabile del soccorso e dello sbarco dei passeggeri delle tre barche in difficoltà. Sebbene non siano disponibili informazioni sulle nazionalità di origine dei migranti, si ritiene probabile - prosegue l'Unhcr - che fra le persone respinte ci siano individui bisognosi di protezione internazionale. Nel 2008 circa il 75% di coloro giunti in Italia via mare ha fatto richiesta di asilo e al 50% di questi è stata concessa una forma di protezione internazionale». Rivolgo un appello alle autorità italiane e maltesi affinché continuino ad assicurare alle persone salvate in mare e bisognose di protezione internazionale pieno accesso al territorio e alla procedura di asilo nell'Unione Europea», ha dichiarato l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati Antònio Guterres.

PMEmail PosterYahooMSN
Top
 
pluto
Inviato il: Giovedì, 07-Mag-2009, 19:54
Cita Post


Juventino DOC
Group Icon

Gruppo: Supervisore
Messaggi: 4068
Utente Nr.: 3
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



hanno fatto bene questa gente deve
stare a casa loro e non venire qui a
fare quello che vogliono ormai i centri
di accoglienza sono pieni di queste persone.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv








Nome:
Data di Nascita:
Residenza:






Top
 
Alexnelcuore
Inviato il: Giovedì, 07-Mag-2009, 23:49
Cita Post


Fan Juventino
*

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 583
Utente Nr.: 30
Nome: Angela Butera
Data di Nascita: 19/10/1984
Residenza: Platania(Catanzaro)
Iscritto il: 15-Feb-2009



Finalmente la prima decsione positiva presa dal governo rimandiamoli casa

Messaggio modificato da Alexnelcuore il Giovedì, 07-Mag-2009, 23:54
PMEmail PosterMSN
Top
 
alessandro magno
Inviato il: Giovedì, 07-Mag-2009, 23:51
Cita Post


Staff Juveforum
Group Icon

Gruppo: Assistente
Messaggi: 4548
Utente Nr.: 5
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



era ora.

il commissario onu per i rifugiati è un gran paraculo perchè l'italia sono 15 anni che chiede delle quote, cioè prenderli tutti ma farsene carico un po tutti i paesi . ma non ci sentono da qull'orecchio.
quindi giusto cosi.
PMEmail Poster
Top
 
angelaG
Inviato il: Venerdì, 08-Mag-2009, 00:05
Cita Post


Juventino Fiero
**

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 1556
Utente Nr.: 43
Nome: @ngela
Data di Nascita: 8/1/54
Residenza: Torino
Iscritto il: 16-Feb-2009



Molte volte quella che arriva qui è proprio gente allo sbando che cerca da noi un rifugio per poter lasciare i loro paesi in guerra, come ad esempio i somali.
Rimandarli di nuovo in Libia da una parte è ben fatto visto che da noi ci sono un bel po' di clandestini che non avendo lavoro finiscono in mano alla malvita organizzata, ma il pensiero di quello che possono subire nelle carceri libiche mi fa accapponare la pelle.
Ricordate Angelo D'Arrigo? il pilota morto tempo fa? ebbene anni e anni fa, durante un tentativo di record dalla Sicilia all'Africa con un delta a motore, nonostante avesse chiesto tutti i permessi di sorvolo, venne intercettato dai libici e portato in carcere per diversi mesi con l'accusa di spionaggio. Si salvò grazie alla capa tosta di sua moglie che, incinta del loro primo bambino, non si arrese e non restò ad aspettare ma fece un canaio d'inferno e all'intercessione del nostro governo direttamente con Gheddafi. In uno dei suoi libri racconta quel che ha visto e quel che ha subito.

Negli altri paesi si fanno molti meno scrupoli di noi e sono decisamente meno ospitali, mica vanno a raccattarli con le navi mentre sono ancora in acque internazionali!!!
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
Lele
Inviato il: Venerdì, 08-Mag-2009, 02:52
Cita Post


Gobbo Supremo
********

Gruppo: Gufi & Stregoni
Messaggi: 9207
Utente Nr.: 32
Nome: Gabriel Adriano
Data di Nascita: 03/10/1970
Residenza: Santo Domingo (Rep.Dom)
Iscritto il: 15-Feb-2009



Hanno fatto bene...
PMEmail PosterIntegrity Messenger IMMSN
Top
 
mplatini62
Inviato il: Venerdì, 08-Mag-2009, 07:01
Cita Post


Gobbo Supremo
********

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 10737
Utente Nr.: 21
Nome: Alberto
Data di Nascita: 22/03/1962
Residenza: Bari
Iscritto il: 15-Feb-2009



E poi noi italiani siamo...
cattivoni e razzisti!

L'Italia...la casa del buon Gesù:
chi arriva, non se ne va più!
Qui c'è posto per tutti.

Qualunque nazione limitrofa avesse
fuoriusciti, delinquenti,
scioperati, spacciatori, nullafacenti,
terroristi dormienti in esubero...
No problem: mandateceli!
Li accogliamo e li accudiamo tutti.
Delinquino qui da noi.
L'Italia: paradiso dell'illegalità!
PMEmail Poster
Top
 
eldavidinho94
Inviato il: Venerdì, 08-Mag-2009, 13:51
Cita Post


Gobbo Intoccabile
*******

Gruppo: Scout-Reporter
Messaggi: 7353
Utente Nr.: 36
Nome: Davide Peschechera
Data di Nascita: 27/02/1994
Residenza: Barletta
Iscritto il: 15-Feb-2009



purtroppo, angela
questa è anche colpa loro
i propri paesi sono in guerra
anche per colpa loro!

chi è causa del suo mal pianga se stesso
e noi, fino ad oggi, ci siamo assorbiti
troppi pianti che non ci riguardavano!

è vero tutto quello che dici
ma che grazie alla globalizzazione,
loro devono scappare dalle proprie degradanti relta,
molte di queste da loro create,
bhe, non è mica giusto!

mplat non sbaglia affatto quando dice
che l'italia è la casa del buon gesu!

naturamente, l'onu parla nei propri interessi
e avere un paese come l'italia che ospita
1/4 degli immigrati mondiali,
farebbe comodo a tutti!

proprio cosi...
...troppo comodo scambiare l'italia
per l'arca di noe...

PMEmail PosterYahooMSN
Top
 
juventinadelsud
Inviato il: Martedì, 12-Mag-2009, 12:47
Cita Post


Esperto Juventino
***

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 2239
Utente Nr.: 27
Nome: Rosamaria Nigrelli
Data di Nascita: 12/10/1983
Residenza: Palerrmo
Iscritto il: 15-Feb-2009



l'onu al posto di puntare il dito e giudicare perche non d auna mano dove c'è gente allo sbando al posto di risolvere il problema con l'accoglienza italiana!qui ce ne sono troppi ora basta ormai sono piu gli extracomunitari che gli italiani!io non ne farei entrare piu nemmeno uno!
PMEmail PosterMSN
Top
 
bdc
Inviato il: Mercoledì, 13-Mag-2009, 09:53
Cita Post


Vecchio Gobbo
******

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 5189
Utente Nr.: 25
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 15-Feb-2009



Purtroppo il Governo ha fatto bene.

Non serve a molto come efficacia ma era necessario un segnale forte da parte del Governo.

E´il momento di iniziare con una vera politica dellímmigrazione. Non cé piü tempo per fare le cose "allítaliana".
PMEmail Poster
Top
 
eldavidinho94
Inviato il: Mercoledì, 13-Mag-2009, 14:43
Cita Post


Gobbo Intoccabile
*******

Gruppo: Scout-Reporter
Messaggi: 7353
Utente Nr.: 36
Nome: Davide Peschechera
Data di Nascita: 27/02/1994
Residenza: Barletta
Iscritto il: 15-Feb-2009



«Asilo», aumentano i sì:
38% delle richieste accolte

I dati del Viminale: nel 2007 il 50% veniva dal mare

È un trend che non si ferma e, anzi, mostra di essere nuovamente su livelli altissimi. Dopo i numeri record del 2008, nei primi quattro mesi di quest’anno c’è stata una conferma: il 38 per cento di chi richiede asilo, ottiene comunque un riconoscimento di protezione umanitaria. La maggior parte sono i migranti che attraversano il mare pur di raggiungere l’Italia, il resto passa i confini via terra sfruttando il sistema Schengen. Tra loro ci sono anche molti minori di 18 anni che viaggiano da soli, sempre più spesso senza una meta o familiari da raggiungere in Europa. La legge prevede che questi stranieri debbano essere identificati e tutelati.


PMEmail PosterYahooMSN
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Rispondi al topicInizia nuovo topic Inizia Sondaggio

 



Sign for La Juventus che vogliamo NOI



Link siti amici: Ju29ro Team - Il blog di Stefano Discreti - In Difesa di un Sogno Chiamato Juventus - Venti9 - Juventus Club Lecco - BarzaInter - Scommesse Campionato - Scommesse Champions - AreaGps by Ross

Translation

Italiano English Français Deutsch Português Nederlands Polski Română Slovenščina Српски Российская Español 中國 日本語 العربية

Il Marchio registrato e il logo della Juventus F.C. sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. S.p.A.
Questo sito non è in alcun modo autorizzato e connesso con la Juventus F.C. S.p.A. o al sito ufficiale del club.
Per segnalazioni e contatti scrivere a: juveforum@gmail.com


PageRankTop.com


Sapphire Icicle Skin by Zeppelin