Juveforum

"Da oggi, fino alla fine del mondo, noi che siamo qui verremo ricordati.
Noi pochi fortunati, noi banda di fratelli.
Perché colui che oggi è con me e versa il suo sangue sul campo, colui è mio fratello".
Noi non dimenticheremo MAI!!! Sempre 29





Pagine : (13) 1 [2] 3 4 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Rispondi al topicInizia nuovo topic Inizia Sondaggio

> Terremoto In Abruzzo, Teniamoci informati qui
 
Pirata
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:01
Cita Post


Gobbo Supremo
Group Icon

Gruppo: Gobbo del Mese
Messaggi: 9863
Utente Nr.: 7
Nome: Mohamed
Data di Nascita: 18/07/1982
Residenza: Tunisi
Iscritto il: 15-Feb-2009



Che tragedia:
Condoglianze!!

Ricky fatti sentire al più presto!!
PMEmail Poster
Top
 
Pirata
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:03
Cita Post


Gobbo Supremo
Group Icon

Gruppo: Gobbo del Mese
Messaggi: 9863
Utente Nr.: 7
Nome: Mohamed
Data di Nascita: 18/07/1982
Residenza: Tunisi
Iscritto il: 15-Feb-2009



2009-04-06 20:30
Ansa.it


SISMA ABRUZZO: OLTRE 150 MORTI

ROMA - Sale di ora in ora il numero dei morti nel terremoto che la notte scorsa ha colpito l'Abruzzo: al momento, secondo quanto riferito da fonti ospedaliere, quelli accertati supererebbe quota 150. Sarebbero invece 1500 i feriti documentati, alcuni dei quali sono in via di trasferimento a Roma, altri a Teramo e a Pescara. Nel frattempo una nuova e violenta scossa, con magnitudo 4.1, è stata registrata nel tardo pomeriggio a l'Aquila per circa tre secondi, proprio mentre era in corso una conferenza stampa della Commissione Grandi Rischi.

La zona intanto è stata funestata anche da una forte grandinata. Pronto anche l'intervento istituzionale: alle 19 il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato d'emergenza e contestualmente "verranno comunicate tempestivamente dal Governo al Parlamento le altre iniziative utili a riportare la situazione alla normalità al più presto". Nel frattempo si sono attivati i primi trasferimenti degli sfollati dall'Aquila, soprattutto verso le regioni più vicine. Tra i dispersi infine nella Casa dello Studente di l'Aquila figurerebbe anche un giovane reatino di 20 anni, studente di Ingegneria Informatica. Allo stesso modo non si hanno ancora notizie sulla sorte di un ragazzo israeliano.

SOCCORSI - Nel pomeriggio, ha riferito il vicecapo della Protezione Civile, Marta Di Gennaro, sono stati estratti vivi dalle macerie della Casa dello Studente dell'Aquila sei ragazzi. Diciannove feriti sono stati trasferiti con un volo aereo della 46/a Brigata Aerea di Pisa messo a disposizione dall'Aeronautica militare alla Protezione Civile. Diciassette di questi sono stati portati presso gli ospedali di Teramo e Pescara. Ai soccorsi parteciperanno anche una squadra di cani da ricerca di Avezzano e una squadra di operatori e materiali del Cai da Torino. Altre otto persone sono state trasferite per essere ospitate a San Benedetto del Tronto, due di questi rimasti feriti nel crollo delle rispettive abitazioni nel centro di l'Aquila. Sempre sul fronte dei soccorsi il Sap, Sindacato autonomo di polizia, ha esortato il ministro dell'Interno Roberto Maroni ad utilizzare sul posto poliziotti nati, residenti o, comunque, domiciliati nel territorio abruzzese. Alla macchina dei soccorsi, ha spiegato la ministra degli interni francese Michelle Alliot-Marie, potrebbero partecipare anche 100 pompieri transalpini pronti a partire per l'Abruzzo su aerei della Securité Civile in 4 ore. Da parte sua il ministro del Welfare Maurizio Sacconi ha esortato a fare attenzione nei soccorsi "per le misure igieniche e di profilassi", anche se, ha precisato, "al momento non c'é una situazione di allarme".
Allestiti 4.320 posti letto e 15 gruppi elettrogeni per tendopoli. Tre sono i campi base: all'Aquila, Barisciano e Bazzano. La Marina Militare sta collaborando ai soccorsi dei terremotati in Abruzzo. A questo scopo ha messo a disposizione 8 elicotteri con relativi equipaggi e tecnici; sette sono a Pratica di Mare a disposizione della Protezione civile e un elicottero EH 101 è all'aeroporto di Preturo (L'Aquila) impegnato nell'evacuazione dei feriti. Da Brindisi poi è in partenza una cucina da campo capace di produrre 4 mila pasti al giorno. Inoltre, la Marina militare ha fornito una camera iperbarica mobile di Comsubin, il Comando incursori, con staff medico e tecnico pronta per invio dove richiesto.

SFOLLATI - La Protezione Civile sta organizzando pullman per accompagnare gli sfollati in alberghi lungo la costa abruzzese, dove sono disponibili circa 4 mila posti letto. Nel frattempo sul posto, ha spiegato il vicecapo del Dipartimento della Protezione Civile Marta Di Gennaro, tutte le tende che erano attese sono arrivate e quasi tutte sono state montate. Un altro centro di raccolta in grado di ospitare 900 terremotati è in via di allestimento a Bazzano, a pochi chilometri da l'Aquila. Disponibilità per aiutare gli sfollati l'ha espressa anche la Regione Campania attraverso l'assessore regionale alle Politiche Sociali Alfonsina De Felice, che avrebbe individuato, nell'ambito del patrimonio regionale, terreni e aziende agricole per ospitare i terremotati abruzzesi.

TRASPORTI: Alle 17.15 è ripresa la circolazione dei treni fra L'Aquila e Terni. Lo comunica Ferrovie indicando che "in aggiunta ai treni di servizio ordinario" sono state messe a disposizione "8 automotrici leggere per un incremento dei servizi fra Terni e L'Aquila". Resta chiusa al passaggio dei treni, "per il completamento degli accertamenti tecnici", la linea Sulmona-L'Aquila.

SI SCAVA TRA I PIANTI
C'e' chi chiede il silenzio improvviso - in ansia - per dare segnale ai soccorritori: si cerca di carpire, di ''scavare con le orecchie'', tra quei blocchi di cemento e mattoni che potrebbero nascondere qualche vita in cerca di uno spiraglio di uscita. Ma e' il pianto di qualche familiare che rida' il segnale al rumore delle macchine escavatrici, alle braccia instancabili di tutti quelli che tra queste macerie sudano e imprecano per strappare alla morte qualche altro abitante sorpreso nel sonno da questa immane tragedia.

Si continua a scavare all'Aquila in almeno cinque punti critici della citta' dove intere palazzine sono venute giu' come castelli di sabbia imprigionando tutto e tutti. Soprattutto gli universitari, i cui parenti adesso assistono chi in lacrime, chi con lo sguardo fisso, chi inebetito, al lavoro dei soccorritori. Si cerca perfino nello squillo dei cellulari, come traccia o segnale che avvicini i soccorritori ai corpi.

La scena di disperazione e l'intervento di squadre tecniche di speleologi, si cerca di andare a conquistare qualsiasi anfratto tra le macerie dove si spera possano essere state create delle camere d'aria che possano salvare gli abitanti dei palazzi. Le ricerche sono frenetiche, non si riesce ancora a definire bene il numero delle persone sepolte, e per questo si cerca di carpire qualsiasi dettaglio o informazione ad amici, conoscenti e familiari. Ed e' ancor piu' drammatico quando dalle macerie i bracci meccanici delle ruspe tirano via tra colonne di cemento armato e termosifoni anche i lettini di inermi bambini.

PRESIDENTE PROVINCIA, ATTI SCIACALLAGGIO: TRE FERMATI
Alcune persone sono state fermate e condotte in questura perche' ritenute responsabili di episodi di sciacallaggio. Non si conoscono ancora i particolari di questi episodi.

La denuncia di episodi di scaicallaggio era partita dal presidente della Provincia dell'Aquila, Stefania Pezzopane, secondo cui gli episodi di sciacallaggio si sono verificati sia nel centro dell'Aquila, che nei paesini della provincia.

SCUOLE CHIUSE A OLTRANZA, AVVIATE VERIFICHE
Chiuse a oltranza le scuole nelle zone colpite dal sisma. A confermarlo il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini. L'incolumita' degli studenti e' la prima preoccupazione e dunque le scuole in Abruzzo riapriranno soltanto quando saranno state fatte tutte le verifiche necessarie, ha sottolineato il ministro.

''Come ha detto anche il presidente Berlusconi, prima viene la sicurezza dei ragazzi, poi la didattica'' e dunque chiusura a oltranza, ha affermato Mariastella Gelmini esprimendo solidarieta' e vicinanza agli studenti, alle famiglie e a tutti i cittadini colpiti da questa terribile calamita'. Gia' nei giorni scorsi, a causa dello sciame sismico, le scuole dell'Aquila erano rimaste chiuse per due giorni e a conclusione delle verifiche tecniche, che avevano riguardato una sessantina di edifici, erano state dichiarate inagibili due edifici scolastici.

Dall'unita' di crisi costituita presso il ministero delle Infrastrutture per verificare lo stato degli edifici scolastici in Abruzzo sono gia' partiti gli accertamenti. E' difficile per il momento stilare un bilancio complessivo dei danni, cosi' come e' prematuro ipotizzare una data per la ripresa delle lezioni. Scuole chiuse a scopo precauzionale anche in Molise per consentire verifiche strutturali sugli immobili.
PMEmail Poster
Top
 
Pirata
  Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:05
Cita Post


Gobbo Supremo
Group Icon

Gruppo: Gobbo del Mese
Messaggi: 9863
Utente Nr.: 7
Nome: Mohamed
Data di Nascita: 18/07/1982
Residenza: Tunisi
Iscritto il: 15-Feb-2009



2009-04-06 18:10
Ansa.it


Dove rivolgersi per offrire aiuto, sangue o cibo


ROMA - Appello dei Centri di servizio per il volontariato (Csv) di Pescara a tutti i volontari di Pescara e provincia, a contribuire nei limiti delle loro possibilità ad aiutare le popolazioni colpite dal terremoto. Le associazioni di volontariato o i singoli volontari interessati a mettersi a disposizione per l'emergenza terremoto che ha colpito l'Abruzzo possono contattare il Centro operativo della Protezione Civile presso la Prefettura di Pescara, telefonando allo 085 2057631.

Chiunque fosse invece interessato a donare sangue, può farlo recandosi presso i Centri Trasfusionali indicati dalla Regione.
Sulle donazioni di sangue c'e' pero' un appello a rallentare l'afflusso del ministro per il Welfare Maurizio Sacconi.
"C'é al momento l'esigenza di rallentare l'afflusso dei donatori di sangue resisi disponibili dopo il terremoto della scorsa notte in Abruzzo - ha detto il ministro, sottolineando come la risposta in favore della donazione di sangue sia attualmente superiore alle esigenze in loco. "Il bisogno specifico - ha aggiunto - è ampiamente coperto, tanto che c'é l'esigenza di rallentare l'afflusso dei donatori per evitare situazione di intasamento, soprattutto nelle strutture abruzzesi" La risposta all'appello per la donazione di sangue, ha detto Sacconi, "é stata molto generosa ed ora è necessario un rallentamento dal momento che in queste ore si è verificata un'altissima concentrazione di donatori".

Chiunque voglia donare del cibo per le popolazioni colpite, infine, può portare i generi di prima necessità presso il Banco Alimentare dell'Abruzzo, in via Celestino V: il Banco Alimentare, mediante la sua rete di enti e associazioni convenzionati nell'Aquilano, ha già iniziato ad inviare i prodotti nelle zone colpite dal terremoto.
PMEmail Poster
Top
 
Luca
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:06
Cita Post


Staff Juveforum
********

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 12173
Utente Nr.: 1
Nome: Luca Del Prete
Data di Nascita: 07/01/1973
Residenza: Faenza (Ra)
Iscritto il: 07-Feb-2009



Io sono fiducioso. E vi spiego il perchè: l'ultima volta che si è collegato lo ha fatto con un certo ip. Ho fatto delle ricerche e risulta che questo ip era assegnato a Maglianico.
Come si vede dalla foto in basso Maglianico si trova più vicino a Chieti che a l'Aquila.
Mettiamo pure che questa ricerca non è precisa al massimo però la zona è diversa

(IMG:http://i39.tinypic.com/2vnkj1g.jpg)
PMEmail PosterMSN
Top
 
alessandro magno
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:09
Cita Post


Staff Juveforum
Group Icon

Gruppo: Assistente
Messaggi: 4548
Utente Nr.: 5
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



grande luca . speriamo bene allora. io ho saputo che è campano ed è li per studi, magari non è proprio all'aquila.
PMEmail Poster
Top
 
Alexnelcuore
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:12
Cita Post


Fan Juventino
*

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 583
Utente Nr.: 30
Nome: Angela Butera
Data di Nascita: 19/10/1984
Residenza: Platania(Catanzaro)
Iscritto il: 15-Feb-2009



Speriamo bene

Messaggio modificato da Alexnelcuore il Lunedì, 06-Apr-2009, 20:13
PMEmail PosterMSN
Top
 
Pirata
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:13
Cita Post


Gobbo Supremo
Group Icon

Gruppo: Gobbo del Mese
Messaggi: 9863
Utente Nr.: 7
Nome: Mohamed
Data di Nascita: 18/07/1982
Residenza: Tunisi
Iscritto il: 15-Feb-2009



Speriamo bene...
PMEmail Poster
Top
 
alessandro magno
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:16
Cita Post


Staff Juveforum
Group Icon

Gruppo: Assistente
Messaggi: 4548
Utente Nr.: 5
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



luca scusa l'ignoranza l'ip se fosse da un computer portatile?
PMEmail Poster
Top
 
Luca
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:22
Cita Post


Staff Juveforum
********

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 12173
Utente Nr.: 1
Nome: Luca Del Prete
Data di Nascita: 07/01/1973
Residenza: Faenza (Ra)
Iscritto il: 07-Feb-2009



QUOTE (alessandro magno @ Lunedì, 06-Apr-2009, 21:16)
luca scusa l'ignoranza l'ip se fosse da un computer portatile?

è uguale perchè l'ip te lo assegna il tuo provider quando apri la connessione.
cambia tutte le volte ma non dipende dal computer che usi ma dal tuo provider.

La città che ho elencato prima è quella in cui si trova la centrale "proprietaria" di quell'indirizzo ip. Quindi non è la città da cui uno si collega.

Per farti un esempio io sto Faenza e a volte mi assegna un ip che viene dalla città di Ravenna che sta a 20Km. Comunque è circoscritto ad un certo territorio.
PMEmail PosterMSN
Top
 
Juventina18
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:23
Cita Post


Juventino DOC
Group Icon

Gruppo: Supervisore
Messaggi: 4114
Utente Nr.: 2
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



speriamo bene ragazzi..
PMEmail PosterUsers Website
Top
 
alessandro magno
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:26
Cita Post


Staff Juveforum
Group Icon

Gruppo: Assistente
Messaggi: 4548
Utente Nr.: 5
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



QUOTE (Luca @ Lunedì, 06-Apr-2009, 21:22)
QUOTE (alessandro magno @ Lunedì, 06-Apr-2009, 21:16)
luca scusa l'ignoranza l'ip se fosse da un computer portatile?

è uguale perchè l'ip te lo assegna il tuo provider quando apri la connessione.
cambia tutte le volte ma non dipende dal computer che usi ma dal tuo provider.

La città che ho elencato prima è quella in cui si trova la centrale "proprietaria" di quell'indirizzo ip. Quindi non è la città da cui uno si collega.

Per farti un esempio io sto Faenza e a volte mi assegna un ip che viene dalla città di Ravenna che sta a 20Km. Comunque è circoscritto ad un certo territorio.

ottimo luca . davvero ottimo. allora pure fosse doppia la distanza , dicamo 40 km. gg dovrebbe esser abbastanza distante dall'aquila. almeno in una zona ''di sicurezza''
PMEmail Poster
Top
 
Pirata
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:28
Cita Post


Gobbo Supremo
Group Icon

Gruppo: Gobbo del Mese
Messaggi: 9863
Utente Nr.: 7
Nome: Mohamed
Data di Nascita: 18/07/1982
Residenza: Tunisi
Iscritto il: 15-Feb-2009



Luca ma sei sicuro della precisione?

Non puo andare oltre i 20 km?

Io ricordo una volta che mi hai chiesto se conoscevo un altro utente tunisino che si era iscritto al forum, l'ip credo diceva Tunisi ma lui era da una citta abbastanza lontana (più di 100km!!).

Ma forse per l'Italia é più preciso...
PMEmail Poster
Top
 
Luca
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:36
Cita Post


Staff Juveforum
********

Gruppo: Tifoso Goeba
Messaggi: 12173
Utente Nr.: 1
Nome: Luca Del Prete
Data di Nascita: 07/01/1973
Residenza: Faenza (Ra)
Iscritto il: 07-Feb-2009



QUOTE (Pirata @ Lunedì, 06-Apr-2009, 21:28)
Luca ma sei sicuro della precisione?

Non puo andare oltre i 20 km?

Io ricordo una volta che mi hai chiesto se conoscevo un altro utente tunisino che si era iscritto al forum, l'ip credo diceva Tunisi ma lui era da una citta abbastanza lontana (più di 100km!!).

Ma forse per l'Italia é più preciso...

La precisione purtroppo non può esistere perchè dipende da quanti ip liberi ci sono in centrale.

Quando io apro la connessione viene subito effettuata una ricerca ip. La ricerca inizia inizia dalla centrale più vicina a me e poi se non sono liberi ip va avanti.
Penso che in Italia abbiamo più centrali che in Tunisia (anche come conformità del territorio) e quindi è più probabile che la centrale sia vicina.

Tu ad esempio ora hai un ip di una centrale vicina a Kebili
PMEmail PosterMSN
Top
 
Pirata
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:54
Cita Post


Gobbo Supremo
Group Icon

Gruppo: Gobbo del Mese
Messaggi: 9863
Utente Nr.: 7
Nome: Mohamed
Data di Nascita: 18/07/1982
Residenza: Tunisi
Iscritto il: 15-Feb-2009



Ok, grazie per l'informazione Luca! ;)
PMEmail Poster
Top
 
alessandro magno
Inviato il: Lunedì, 06-Apr-2009, 20:55
Cita Post


Staff Juveforum
Group Icon

Gruppo: Assistente
Messaggi: 4548
Utente Nr.: 5
Nome:
Data di Nascita:
Residenza:
Iscritto il: 08-Feb-2009



pirà a quanto sei distante da querlla città che ha detto luca. non è il momento di far il misterioso .tanto per avere un idea di dove puo esser grande giovinco
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (13) 1 [2] 3 4 ... Ultima » Rispondi al topicInizia nuovo topic Inizia Sondaggio

 



Sign for La Juventus che vogliamo NOI



Link siti amici: Ju29ro Team - Il blog di Stefano Discreti - In Difesa di un Sogno Chiamato Juventus - Venti9 - Juventus Club Lecco - BarzaInter - Scommesse Campionato - Scommesse Champions - AreaGps by Ross

Translation

Italiano English Français Deutsch Português Nederlands Polski Română Slovenščina Српски Российская Español 中國 日本語 العربية

Il Marchio registrato e il logo della Juventus F.C. sono di esclusiva proprietà di Juventus F.C. S.p.A.
Questo sito non è in alcun modo autorizzato e connesso con la Juventus F.C. S.p.A. o al sito ufficiale del club.
Per segnalazioni e contatti scrivere a: juveforum@gmail.com


PageRankTop.com


Sapphire Icicle Skin by Zeppelin